(Italiano) Come risparmiare… anche parecchio (parte 2)

Come promesso eccomi  a scrivere la seconda parte di questa mia breve parentesi di economia domestica (tranquille poi torno ai miei “lavori”), per parlarvi di risparmio al femminile. Negli ultimi tempi, ma proprio ultimissimi, due rivoluzioni hanno decisamente cambiato delle abitudini decennali… l’altra volta parlavo dei costi di cerette e assorbenti… ecco qui la mia soluzione.

Partiamo dalla vera rivoluzione ecologica al femminile: le coppette mestruali. Forse sarò la millesima a parlarne ma questo non fa che confermare il fatto che si tratta veramente di un oggetto che cambia la vita di noi donne. Il mese scorso ho acquistato Lunette di un bel colore azzurro e col suo sacchettino carinissimo. In commercio esistono tante coppette e per sceglierla mi sono affidata al forum La Coppetta Mestruale che confronta misure, stili di vita ed esigenze diverse riportando molto esperienze. A parte la prima volta che mi ha fatto un certo effetto (tipo mal di stomaco), poi è andato tutto bene e nel giro di un solo ciclo ho imparato a posizionarla e usarla al meglio tanto che mi dimenticavo di averla. E’ una soluzione economicissima e super ecologica perchè non ti fa più produrre tutte quelle montagne di rifiuto non riciclabile. Si parla tanto delle tonnellate di pannolini per bambini ma anche le mamme non scherzano. In alternativa ci sono anche gli assorbenti lavabili ma per mia esperienza hanno una durata di vita molto più corta di una coppetta e poi bisogna lavarli a parte, mentre la coppetta basta bollirla a fine ciclo per sterilizzarla e il gioco è fatto. Insomma comoda, economica ed ecologica cosa volete di più?

Ma passiamo al problema due, decisamente più spinoso: la ceretta. Se nemmeno voi siete di origini Finlandesi allora tutti mesi (o qualcuna anche più spesso) vi ritrovate a risolvere il problema della depilazione. Prima andavo regolarmente dall’estetista ma visti i costi esorbitanti, ho pensato di farla in casa… anche la cera però costa per non parlare delle strisce già pronte all’uso, se ci aggiungete poi che si tratta di cera minerale, decisamente dovevo trovare un’alternativa. Vagando nel web ho scoperto una ricetta favolosa per fare la cera in casa; bastano miele, zucchero, un limone e un po’ d’acqua ed ecco arrivare il sistema di depilazione più economico, ecologico e persino dolce che ci possa essere. L’ho scovata sul blog de La Regina del Sapone, Liliana, una vera esperta in cosmetica, saponi e detergenti naturali fai da te, oltre che di ricette e di altre splendide idee. Io sono poco esperta però già la prima prova è andata bene. Ho fatto la cera la sera prima e poi in poco tempo gambe lisce come la seta. Io ho usato dell

13 Thoughts on “(Italiano) Come risparmiare… anche parecchio (parte 2)

  1. Ciao sono Sissi e sono qui grazie a kreattiva fatti conoscere!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Io,ho un blog di cucina,se ti fa piacere,puoi venirmi a trovare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    ciao !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Sissi

  2. Sono sempre io Sissi!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Ti sto seguendo su twitter,ci sono anche io quindi se ti va,puoi seguirmi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Sono anche su printerest e google +1!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. carissima non potevo perdermi anche la seconda parte del post!
    meraviglioso, preciso e ricco di preziose informazioni.
    Anche io ho comprato il libro di Liliana ed è con lei che ho iniziato a produrre da me sapone.
    E che dire della coppa mestruale!!! sono un paio di anni che la uso cone grande soddisfazione…non potrei piu’ fare senza. Io sinceramente mi trovo molto bene anche con gli assorbenti lavabili, per i giorni piu’ ‘tranquilli ‘ del ciclo, addirittura me li sono fatti da me ordinando i materiali. (sai parlando di risparmio…).
    Per la ceretta io ho risolto acquistando anni fa un apparecchietto che ‘strappa’ i peli (non faccio nomi di marche…) e mi trovo benissimo…direi che negli anni la spesa l’ho davvero ammortizzata…ma ognuno poi trova le soluzioni piu’ adatte a lui.
    Carissima mi scuso tanto per essermi cosi’ dilungata…sono felice di avere trovato una persona che ha uno stile di vita e pensiero cosi’ vicino al mio…e mi sono fatta prendere…
    a presto…
    Ste

  4. caterina on 20 November 2012 at 10:58 said:

    Due commenti… una risposta! Hai proprio ragione sul divertimento e poi la soddisfazione… stiamo ancora cercando la sera adatta per provare i saponi… ma sono fiduciosa, nel frattempo cerco un termometro economico. Ciao!

  5. caterina on 20 November 2012 at 10:59 said:

    Benvenuta… e complimenti per gli invitanti piattini del tuo blog! A presto!

  6. se inizi…poi non smetti piu’ con il sapone….
    troppa soddisfazione!

  7. Ciao! Che post interessante!!! E grazie per la tua visita, da oggi ti seguo con piacere!!!!

  8. caterina on 22 November 2012 at 17:57 said:

    Grazie! Abbiamo fatto i biscotti allo yogurt di soya senza uova… ero scettica all’inizio ma devo ricredermi perchè sono dei dolcetti proprio buoni… la prossima volta voglio provare con lo yogurt alla frutta! E ovviamente benvenuta!

  9. Ciao!!
    Ti ho conosciuta tramite kreattiva!! intanto ti volevo dire che io non avevo mai sentito parlare di coppette mestruali… quindi il tuo post è servito un sacco!!!
    e poi ti faccio i complimenti, il tuo blog è davvero carino e pieno di cose utili!
    Se ti va passa a trovarmi!!

    latonnina.blogspot.it

  10. non avevo mai sentito parlare della coppetta…ma dove vivo? ora cerco se si trova anche qui o solo via web, sono molto curiosa. Odio gli assorbenti che si incastrano nel didietro e le alette che si attaccano ovunque!!! e costano… grazie

  11. caterina on 14 December 2012 at 17:08 said:

    Ah ti cambia la vita… non va bene nel post parto però… ti “toccherà” aspettare che ritorni il ciclo vero e proprio… quindi direi che non c’è fretta!!!

  12. Grazie, intanto mi sono divertita con la Litizzetto (anche se era di un anno fa credo la trasmissione)…

  13. sono folgorata dai tuoi suggerimenti. avevo dato la macchina per il pane a mio zio per non avere ingombro a casa ma ho deciso di riprendermela. tanto ho il fotovoltaico e farla andare non mi costa nulla . GRAZIE
    le coppe sono un suggerimento pazzesco, vado subito ad informarmi meglio.Grazie anche per questo
    la ceretta la devo proprio provare, poi ti dirò. 40 euro ogni 15-20 giorni risparmiati … sai quante cose in più per la Pantegana che mi posso permettere poi?
    sei fantastica, è stata una fortuna conoscerti.
    a presto

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Post Navigation

Switch to our mobile site