Mamma inadeguata!

Dopo anni a navigare sui blog di mamme che sembrano a dir poco perfette, tanti figli, lavori gratificanti, case pulite, maghe dei lavori manuali, mi ritrovo oggi forse a causa della pioggia, che di certo non aiuta, a scrivere l’elogio dell’inadeguatezza nell’assumere un ruolo che probabilmente non ho ancora compreso appieno. Fare la mamma. Sì, sono una mamma è su questo non ci piove, ho partorito due splendide bambine ma di sicuro questo non può bastare per definirsi tali. Vorrei fare molto di più e vorrei essere molto più brava. Ci ho pensato  e riflettuto su cosa possa voler dire essere una brava mamma e sicuramente il giudizio migliore lo possono dare i nostri figli crescendo felici. Ma quando abbiamo l’impressione che siano un po’ tristi o turbati da qualcosa, quando non ci ascoltano con le buone e con le cattive (si fa per dire!), quando si comportano in modo strano, e in quei momenti che la convinzione di essere brave cede velocemente il passo all’inadeguatezza. Così ci vuole un’ora per mettere la grande a letto tutte le sere, di mangiare le verdure a pezzetti non se ne parla ma in compenso è un’esperta di arrampicata sui tavoli e, da quando è arrivata la sorellina, anche una campionessa di pianto “inutile”. Se la tieni a casa tutto il giorno non va bene perchè rischi che guardi un po’ di televisione e non ha bambini per socializzare. Se la mandi all’asilo sei una madre degenere perchè deleghi a qualcun’altro la sua educazione. Se le compri dei giochi la vizi, se non lo fai la rendi una disadattata di fronte agli altri, e potremmo andare avanti per pagine e pagine a scrivere tutte le frasi che ci sentiamo dire oggi da questo e domani da quell’altro.

E pensare che sto pure prendendo le vitamine visto che allatto, dovrebbero darmi lo sprint, ma a tre mesi dal parto sono ancora piuttosto stanca, e mi chiedo come sarei se non le prendessi affatto.

Io vorrei… svegliarmi la mattina ed essere riposata e piena di energie, preparare la lavatrice, svegliare le bambine, lavarle, allattare e preparare la colazione. Affrontare con serenità qualche capriccio o qualche mal di pancia. Pulire i pavimenti cantando con le cucciole al seguito e preparare un pranzo da chef, gustoso ed equilibrato. Poi riposino, merenda con i biscotti fatti in casa e gioco a volontà, attività manuali e alla sera bagnetto. Cena in famiglia, lettura di una storia e finalmente nanna. Ma il sogno è decisamente lontano dalla realtà. Senza contare poi che vorrei crearmi un lavoretto tutto mio, niente di pretenzioso, ma che mi faccia sentire soddisfatta, e poi fare a maglia, cucire i vestiti e creare i loro giocattoli.

Quand’ero piccola c’era un telefilm che si intitolava “Fantasilandia”. Chiunque si poteva recare su quest’isola magica e vivere il proprio sogno per un fine settimana. Un fine settimana da mamma perfetta… decisamente un gran fantasia!!!

One Thought on “Mamma inadeguata!

  1. Ciao Caterina, come vedi sono passata a trovarti velocemente, e mi ha colpita questo post, purtroppo non ho il tempo di risponderti come meriteresti, ma qualche parola la DEVO dire. Ho capito che hai due bimbe piuttosto piccole, i miei sono piu’ grandi, ma credimi, ricordo perfettamente quanto estenuante possa essere l’accudimento di un neonato, soprattutto quando un altro figlio lo si ha gia’. Ti aspetti pero’ troppo da te stessa, e’ancora troppo presto. Concediti del tempo, e vedrai, che, anche se “facile” non lo sara’ mai, acquisterai sempre piu’ forza e fiducia in te. Tendevo anch’io come tante mamme a subire la sindrome della perfezione, ma mi sono dovuta arrendere al fatto che e’ umanamente impossibile farcela, e, ti confesso, sono davvero felice d’averlo fatto … Accidenti se ne sono felice! Provaci!
    Un grande abbraccio, ti sono vicina.
    Michela

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Post Navigation

Switch to our mobile site