Tag Archives: Recipes

(Italiano) Panificare col cuore

 

(Italiano) Cherries! Sta arrivando l’estate!

 

(Italiano) Lady marmalade (fragole)

 

(Italiano) …in attività…

 

Adesso pasta!

No, non si tratta di un errore di battitura ma del mio ultimo esprimento culinario. Oggi mi sono messa d’impegno per imparare a fare una cosa nuova… la pasta!!!

E si, una cosa così semplice ma che non mi era mai venuta di mente di realizzare da sola. Sola si fa per dire visto che avevo vicino la mia fida aiutante.

La ricetta è la classica che si usa da millenni: un uovo ogni 100 grammi di farina. Io ho usato la dose con due uova e per due adulti e una bimba era piuttosto abbondante. Ho impastato per mezz’ora circa e poi ho steso la pasta. Non avendo la macchina per fare la pasta ho arrotolato la sfoglia e l’ho tagliata a cerchietti per fare le tagliatelle. Qualche minuto di cottura è il risultato è stato piuttosto buono.

Penso che possa diventare un bel rituale della domenica per la nostra famiglia… e magari quando passo dalla mia mamma prendo in prestito permanente la macchina!

Pomeriggio dolce dolce!

Perchè far mescolare l’impasto della torta ad una bimba di due anni e mezzo è meno faticoso che sgridarla per tutto il pomeriggio mentre disubbidisce e fa i capricci. Così si sente grande perchè Camilla non puo’ aiutare la mamma in cucina è piccolina, dice sempre lei. Consideriamo anche il tempo di cottura, ben 45 minuti per mia gioia, che lei passa guardando la torta nel forno. E quel suo dolcissimo mamma è pronto, carico di entusiasmo, quando sente il timer annunciare la fine dell’attesa. Questa è la nostra opera d’arte.

Questa è la ricetta. Ho provato l’impasto un sacco di volte, cambiandolo sempre. Una volta più farina, poi meno uova, poi ancora più zucchero e così via. Alla fine sono riuscita ad ottenere quello che volevo, un impasto simile al plum-cake, che non sia troppo grasso, che si spezzi quando viene morso ma non troppo secco. Anche il gusto dello yogurt abbinato alla copertura ha subito numerose ricerche. Quindi quando proverete a fare questa buonissima torta pensate a me e se trascrivete la ricetta magari metteteci un linkino. Buon lavoro!

  • 200 g zucchero grezzo di canna
  • 125 g di yogurt cremoso alla banana
  • 125 g di burro
  • 3 uova
  • un pizzico di sale
  • mezza bustina di cremor tartaro (ca 10 g)
  • 300 g di farina di farro
  • 1 mela
  • un po’ di zucchero e cannella per la copertura

Realizzazione: mescolate bene assieme lo zucchero, il burro e lo yogurt e aggiungete una alla volta le uova ed il pizzico di sale. Unite la farina e il cremor tartaro utilizzando un setaccio per evitare grumi. Mescolate bene e mettete l’impasto in uno stampo rotondo precedentemente unto di burro e farina. Accendete il forno a 160° e nel frattempo tagliate a fettine la mela e guarnite la torta mettendo le fettine in modo circolare. Spolverate abbondantemente con cannella e zucchero di canna e infornate per circa 45 minuti. A cottura ultimata aprite il forno e lasciate raffreddare per dieci minuti. Al termine tirate fuori la torta e una volta raffreddata completamente, mangiatela con qualcuno a cui volete bene!!! Buon appetito!!!


Rain

It rains for the past four days and the whole country is flooded. At this time there is a small respite but in the coming days are still provided plenty of rain. So we must make do with spending time at home and yesterday I found a hobby very zen, cut the vegetables into small pieces.

We always have a fridge full of beautiful organic vegetables that arrive each week through the GAS so I have prepared this simple dish but very tasty. First of all ingredients:

1 / 4 leek

2 carrots

1 small eggplant

1 pepper

1 zucchini

extra virgin olive oil

granular salt

Cut the vegetables into small pieces and chop the leek. Place in a pan, season with two tablespoons of olive oil and a bit ‘of salt and mix. Cover the pot and let cook for about for twenty minutes over low heat. When the vegetables are cooked, remove cover and blow up everything for two minutes. Serve with rice. This is the dose (volume) for two and a baby.

I hope you enjoy the dish, in the meantime I continue to experience a mouth-watering recipes from around the mesh and the other in this rainy week.

Switch to our mobile site