(Italiano) Testarda

 

3 Thoughts on “(Italiano) Testarda

  1. Mi ritrovo molto in questo post perchè anche io sono piuttosto testarda e mi infastidisco quando le persone cercano di convincermi che sto sbagliando….Da quando sono mamma poi le cose son peggiorate perchè tutti si sentono autorizzati a mostrarti dove stai sbagliando!
    A me aiuta moltissimo il fatto che per la maggior parte delle cose mio marito la pensa come me e lui è molto meno influenzabile…quindi, quando una cosa è decisa non si cambia! credo che se la testardaggine sia un difetto l’importante è usarla nel modo giusto: mi piace molto la tua frase:”anche quando non ottenevo il risultato sperato, mi ha sempre guidato nel modificare in corsa la rotta.” Essere testarde non vuol dire per forza essere ottuse!!!!

  2. Ciao! Ma lo sai che anche io mio primo figlio ha fatto come la tua?
    Per 2 mesi non c’era verso di “insegnargli” a poppare. Mi sono tirata il latte ogni giorno, avevo ragadi e bolle, ho provato con i paracapezzoli, piangevo dal male e alla fine, un bel giorno, MAGIA!
    Pensa che i miei me l’avevano fatto dire anche da un medico che mi vedeva troppo stanca e dovevo smettere di allattare! Fa piacere sentirsi “compagne di sventura” :)))

  3. E se la chiamassimo DETERMINAZIONE?
    Credere in qualcosa e cercare di portare avanti quello in cui si crede, dopo averlo meditato e ragionato, credo sia una qualità degna di un essere umano
    dotato di ‘personalità’.
    Chiaro ‘tipini’ così non sono facilmente compresi da chi è abituato a seguire la massa, ad adeguarsi al pensare comune….Io penso che le critiche i giudizi, i commenti spesso ‘molesti’, sono una difesa di queste persone , in fondo profondamente spaventate, dall’idea che le loro sicurezze, possano andare in frantumi.
    Per questo motivo non si fanno domande, criticano invece di cercare di capire;
    fare questo significherebbe mettere in discussione se stessi, il proprio modo di vivere e questo fa tremendamente paura.
    A presto!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Post Navigation

Switch to our mobile site