Mi regalo una nuova lista

… e me ne frego se qualcuno in casa le odia! E’ quasi Natale e io mi faccio un regalo da sola: una nuova lista. Bella dettagliata, magari la scrivo su un foglio rosso. Perchè non si possono sprecare due settimane di ferie natalizie. La lista nasce da una necessità di sopravvivenza: io, le bambine e la casa viviamo in simbiosi come E.T., il ragazzino e la pianta (ecco mi commuovo, il film per cui ho pianto di più). Bastano due cose fuori posto (per fare bella figura dico due, ma saranno anche venti) e noi non funzioniamo più. Nonostante faccia i salti mortali per tenere in ordine tutto c’è sempre qualcosa che non va. Prima pensavo fosse perchè ho due piccole pesti in casa poi perchè non sono portata a fare la casalinga (mi sono persino laureata sperando di evitare i lavori domestici) ma alla fine mi sono resa conto che si tratta solo di spazi mal organizzati, mobili poco funzionali, troppe cose, troppi vestiti (lo scorso week-end ho fatto ventidue lavatrici… santa asciugatrice!) . Ecco perchè ho bisogno della lista.

1. Riordinare i cassetti della biancheria (saltano spesso fuori i mutandoni da gravidanza, anzi da due gravidanze… credo che il marito non le trovi troppo interessanti!): quindi oltre a riordinare c’è proprio da eliminare.
2. Sistemare i quintali di medicinali omeopatici momentaneamente stipati sopra ad un mobile perchè ogni volta “mettili in alto che ci sono in giro le bambine”. Qui serviranno due scatole o meglio uno scatolone per tutti i miei granuli e una scatolina per i medicinali tradizionali che l’uomo di casa crede ancora gli servano a qualcosa.
3. Appendere uno scaffale Ikea avanzato dai lavori in soggiorno dentro al micro bagno/lavanderia per stivarci scarpe, detersivi e i famosi medicinali.
4. Accorciare le tende nuove per le due camere da letto e finalmente appenderle per evitare che quelli della casa difronte ci vedano sempre (vedi alla voce mutandoni gravidanza poco sopra) ;)
5. Ammettere che le bambine crescono e svuotare un po’ i loro armadi dai vestiti taglia 6 mesi.
6. Dare un nuovo assetto alla cameretta e farci una casetta dei giochi più decente.
7. Pulizie di primavera/natalizie in bagno e cucina
8. Ritrovare il pianoforte sepolto sotto a mille giacche, borse e cumuli di posta.
9. Mettere una mensola in cucina. Ormai compro pasta, cereali e legumi sfusi o in sacchi da 5 kg così poi li ripongo nei miei bellissimi barattoli Ikea (da’ dipendenza quasi come le liste), solo che ora ho talmente tanti barattoli sul ripiano della cucina che non so più di colore sia.
10. Eliminare qualche giocattolo (da fare prima dell’arrivo dei regali di Natale).
11. Rassegnarsi che il girovita che avevo quattro anni fa è ormai emigrato lontano e dare via i jeans taglia micro che riposano nel mio armadio da quell’era.

Ops… ho solo 15 giorni, devo fermarmi anche se manca la cosa più importante: la mia crafty room/laboratorio per i miei lavori ma anche per creare con la bambine su di un bel tavolo grande… la bambolina si è svegliata… corro! Buoni propositi di Natale a tutti!

8 Thoughts on “Mi regalo una nuova lista

  1. 22 lavatrici? Non stai dicendo sul serio, spero!!! e poi come fai a stirare tutto???
    Bella la lista, sopratutto approvo il foglio rosso!!!
    Dopo le vacanze ci dici cosa sei riuscita a fare!!!

  2. caterina on 19 dicembre 2012 at 20:42 said:

    si si dico sul serio… qui basta rimanere indietro una settimana per i più svariati motivi e si fa presto a raggiungere certi numeri! Stirare? Non mi serve perchè ho l’asciugatrice a gas, i capi in un’ora soltanto escono come nuovi pronti per essere piegati e messi in armadio. Il miglior investimento della mia vita!

  3. Acsiugatrice a gas???? mai sentita…..ma è una cosa spettacolare! Io odio odio odio stirare!!! Quando cambio casa ci faccio 1 pensierino! :)

  4. 22 lavatrici??? oh santo cielo…
    anche io ogni tanto mi faccio la lista…quando i ‘lavoretti ‘ si accumulano un po’…
    in realtà cerco di fare poco ogni giorno con costanza…i bimbi vanno a letto alle 20.30 per decisione di noi genitori, sin da quando erano piccolissimi…quando resto indietro con i lavori passo serate intere a terminare le cose in sospeso ( lavatrici ..io ne faccio 3 a settimana..regolari, lavori di cucito e riparazioni, impastare pane e pizze da fare lievitare la notte etc….). Durante la giornata rubo mezz’oretta qua e la’ quando i bimbi sono tranquilli (giocano senza litigare…o disegnano) per spolverare angoli nascosti..o sistemare cassetti….insomma lavoretti un po’ ‘noiosi’…al lato pratico spesso ci si impiega molto meno di quello che si pensa….
    non voglio annoiarvi…sono un po’ logorroica…ma cerco di fare il giusto, ma con regolarità e costanza…e questo mi ripaga…
    non so se posso essere stata utile….
    Ste

  5. caterina on 21 dicembre 2012 at 20:37 said:

    Le mie bimbe vanno a letto alle 19 e 30 …. ma sono più piccole… mah cresceranno e poi sarà più semplice!

  6. allora?!?! come è andata con la lista? quante cose hai depennato? :)

  7. ciao quanto mi paice il tuo blog. mi ritrovo moltissimo in quello che scrivi a parte che io ho solo una Pantegana e tu ne hai due.
    quanti bei propositi nella tua lista … io proprio non la faccio tanto non arrivo neppure al numero 1.
    io sono pronta con i vestiti per la corsa ma non riesco a correre all’aperto, troppo freddo e ghiaccio in giro per i miei boschi.
    Primo proposito dell’anno: spolverare il tappeto e fargli posto attorno per usarlo per correre … che dici ce la farò?
    buona serata
    vania

  8. caterina on 7 gennaio 2013 at 22:30 said:

    Per il freddo concordo e ancor di più per il problema buio… avendo a disposizione solo la tarda serata correre in notturna per la strada non mi sembra molto lungimirante.. per il tappeto direi che l’idea e buona e la mia tata l’ha già sperimentata molte volte. Quasi dimenticavo, benvenuta sul nostro prato!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Post Navigation

Switch to our mobile site